Posts tagged "Ticino"

Bilancio positivo per la stagione del Museo delle Dogane Svizzero di Gandria

Luglio 16th, 2019 Posted by news-it 0 thoughts on “Bilancio positivo per la stagione del Museo delle Dogane Svizzero di Gandria”

Si chiude con un bilancio assai positivo la stagione del Museo delle Dogane Svizzero di Gandria, con oltre 8.000 visitatori da aprile ad ottobre, con una media di oltre 40 visite giornaliere.

Un pubblico proveniente per il 60% dalla Svizzera tedesca ha apprezzato gli spazi suggestivi del Museo e i nuovi servizi di accoglienza e il bookshop: un progetto di valorizzazione culturale realizzato dalla business unit Cultural Services di Capitale Cultura International in collaborazione con il Museo delle Culture di Lugano e l’Amministrazione Centrale delle Dogane, che ha consentito il consolidamento della vocazione tematica del Museo e lo sviluppo di efficienti pratiche di gestione al passo coi tempi, contribuendo a posizionare il Museo come un punto di riferimento per l’offerta turistica e culturale del territorio.

Comunicato stampa.

Capitale Cultura International vara la business unit Cultural Services. Il primo progetto è il Museo delle Dogane Svizzero

Luglio 16th, 2019 Posted by news-it 0 thoughts on “Capitale Cultura International vara la business unit Cultural Services. Il primo progetto è il Museo delle Dogane Svizzero”
Capitale Cultura International vara la business unit Cultural Services. Il primo progetto è il Museo delle Dogane Svizzero

Villa Ciani: tutta un’altra villa con Artglass

Luglio 16th, 2019 Posted by news-it 0 thoughts on “Villa Ciani: tutta un’altra villa con Artglass”
VILLA CIANI: TUTTA UN’ALTRA VILLA CON ARTGLASS

Bilancio positivo per la stagione del Museo delle Dogane Svizzero di Gandria

Luglio 16th, 2019 Posted by news-it 0 thoughts on “Bilancio positivo per la stagione del Museo delle Dogane Svizzero di Gandria”

Si chiude con un bilancio assai positivo la stagione del Museo delle Dogane Svizzero di Gandria, con oltre 8.000 visitatori da aprile ad ottobre, con una media di oltre 40 visite giornaliere.

Un pubblico proveniente per il 60% dalla Svizzera tedesca ha apprezzato gli spazi suggestivi del Museo e i nuovi servizi di accoglienza e il bookshop: un progetto di valorizzazione culturale realizzato dalla business unit Cultural Services di Capitale Cultura International in collaborazione con il Museo delle Culture di Lugano e l’Amministrazione Centrale delle Dogane, che ha consentito il consolidamento della vocazione tematica del Museo e lo sviluppo di efficienti pratiche di gestione al passo coi tempi, contribuendo a posizionare il Museo come un punto di riferimento per l’offerta turistica e culturale del territorio.

Comunicato stampa.

Il Museo delle Dogane Svizzero si visita in realtà aumentata: inaugurata a Lugano la nuova Customs Museum Experience

Luglio 16th, 2019 Posted by news-it 0 thoughts on “Il Museo delle Dogane Svizzero si visita in realtà aumentata: inaugurata a Lugano la nuova Customs Museum Experience”
Il Museo delle Dogane Svizzero si visita in realtà aumentata: inaugurata a Lugano la nuova Customs Museum Experience

La macchina del tempo di Artglass fa rivivere il medioevo svizzero

Luglio 16th, 2019 Posted by news-it 0 thoughts on “La macchina del tempo di Artglass fa rivivere il medioevo svizzero”
LA MACCHINA DEL TEMPO DI ARTGLASS FA RIVIVERE IL MEDIOEVO SVIZZERO

xl_dlqr

Il progetto, promosso dal Municipio di Mendrisio assieme a Mendrisiotto Turismo, è stato sviluppato da ARtGlass e Capitale Cultura International, col coordinamento scientifico di ARAM e il supporto scientifico della Supsi. Si tratta di una prima mondiale, dato che mai ancora un villaggio medievale, interamente scavato dagli archeologi, era stato ricostruito con la Realtà Aumentata.

Gli occhiali multimediali potranno essere noleggiati presso l’Info Point che sarà aperto al pubblico presso la ex-casa comunale di Tremona.

Per informazioni e prenotazioni: +41 058 688 32 02 oppure www.parco-archeologico.ch

Lugano, una macchina del tempo con l’ArtGlass Experience

Luglio 16th, 2019 Posted by news-it 0 thoughts on “Lugano, una macchina del tempo con l’ArtGlass Experience”

 

Un nuovo progetto sviluppato da Capitale Cultura International e ARtGlass, promosso dall’Archivio Storico della Città di Lugano e dall’Ente Turistico del Luganese, in collaborazione col LAC.

Dal 16 giugno, la ARtGlass Experience torna a Lugano, a seguito dell’altissimo gradimento riscosso dalle esperienze già realizzate a Villa Ciani, alla Biblioteca Cantonale e al Museo delle Dogane di Gandria, oltre che al Parco Archeologico di Tremona Castello (Mendrisio).

Un progetto che, attraverso la Realtà Aumentata, ha per obiettivo di dare letteralmente vita al quartiere di Santa Maria degli Angioli, trasformato in una “macchina del tempo”. Indossando gli occhiali equipaggiati con la speciale tecnologia brevettata da ARtGlass, infatti, i visitatori potranno scoprire l’evoluzione storico-architettonica di quella che è la zona circostante il LAC – centro culturale Lugano Arte e Cultura – e comprendente: la chiesa di Santa Maria degli Angioli, il chiostro del convento francescano, l’hotel Palace, la zona della vecchia funicolare e il nuovo centro culturale stesso.

Si tratta di un’iniziativa che completa l’offerta culturale e turistica della città: il turista, oltre a godere dei meravigliosi panorami, avrà la possibilità di scoprire la storia del luogo; mentre, la popolazione locale avrà l’occasione di riscoprire la città sotto una luce inedita. L’area in questione si presta egregiamente a tale scopo, in quanto vanta un ricco ventaglio di storie da raccontare: la chiesa degli Angioli è uno dei monumenti più significativi della Svizzera italiana, mentre l’hotel Palace, in cui soggiornò anche Nietzsche, fu un luogo di straordinaria importanza per il mondo culturale-letterario del primo Novecento. Ad accompagnare questo viaggio nel passato del cuore di questo angolo cittadino, è la voce dell’attrice ticinese Anahì Traversi. Avvincente l’analisi in Realtà Aumentata del magnifico ciclo di affreschi di Bernardino Luini, un capolavoro assoluto della pittura rinascimentale, che la Chiesa custodisce e offre alla visita di decine di migliaia di turisti, ogni anno.

Il tour è disponibile in quattro lingue (Italiano, Inglese, Tedesco e Francese) e gli occhiali si potranno affittare al prezzo di 10 franchi, presso il LAC Shop, dove il personale istruirà i visitatori all’utilizzo degli apparecchi.

Informazioni e vendita on-line: www.lacshop.ch

E-mail: info@books-services.ch

Telefono: +41 (0)91 980 0282

Orari LAC: Ma – Do 10:00 – 18:00 | Gi 10:00 – 20:00

Orari biglietteria LAC: Ma – Do 10:00 – 18:00

Lunedì chiuso

In caso di spettacoli serali il lunedì, apertura della biglietteria 90 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Nei giorni con spettacoli serali in programma: chiusura biglietteria alle ore 21:00, chiusura del centro culturale mezz’ora dopo la fine della rappresentazione.